Scegliere il reggiseno giusto

Scegli il reggiseno più giusto per le tue giornate

Tutte le donne lo sanno: la scelta del reggiseno non è mai così semplice come sembra. Sono molti, infatti, i fattori da prendere in considerazione quando si compra un reggiseno nuovo: la coppa, il girovita, i materiali, la presenza o meno di ferretti, il tipo di modello e, soprattutto, l'uso che se ne deve fare.
Le donne più attente sanno bene che durante una stessa giornata il reggiseno può essere cambiato quando si svolgono attività differenti: i modelli che vanno bene per l'ufficio, infatti, non sono necessariamente idonei allo svolgimento di un'attività fisica e, allo stesso tempo, possono non essere il massimo per un'uscita serale con il proprio partner. Proprio come le scarpe, infatti, un reggiseno deve essere cambiato a seconda delle attività svolte, per assicurare sempre il massimo sostegno e comodità in ogni momento della giornata. Andreste mai in palestra o a correre con le scarpe con i tacchi o, viceversa, ad una cena di gala con le scarpe da ginnastica? Ecco perché non è pensabile praticare attività fisica con un reggiseno con i ferretti o con un push up così come non si può indossare un reggiseno sportivo sotto un abito elegante!

Allora, come scegliere il proprio reggiseno in modo da avere sempre il massimo comfort? Per prima cosa bisogna saper puntare su modelli che si adattano alle proprie forme, che sono in grado di vestirle senza soffocarle o anche di metterle in evidenza in maniera discreta senza tuttavia imbarazzare. Come già sottolineato, chi pratica un'attività sportiva dovrebbe selezionare soprattutto brassiere in cotone, perfette per far traspirare la pelle e, soprattutto, realizzate senza ferretti che, col sudore, potrebbero irritare o creare piccole lesioni al petto. Per il quotidiano, invece, se si lavora in ufficio o in negozio, è fondamentale poter optare per un reggiseno in grado di sostenere il seno in maniera naturale, avvolgendolo in modo da assicurare un corretto sostegno sia ai lati che alla base. Le dimensioni della coppa, la scollatura e il modello sono quindi fondamentali per garantire sempre una corretta vestibilità. Inoltre, va sottolineato che in estate e in inverno le esigenze possono cambiare, per via di magliette più o meno scollate o trasparenti e leggere, per cui possono cambiare anche le scelte dei colori della biancheria, da associare con quelli di top, magliette o vestiti di vari modelli.

Oltre al modello, naturalmente, è fondamentale scegliere con attenzione i materiali: cotone, cotone elasticizzato, micro-fibra e pizzo sono sicuramente i più utilizzati per la maggior parte dei reggiseni di uso comune. Quando si va invece su modelli di lusso si può puntare anche su raso o seta. Infine, nel caso dei reggiseni push up Cotonella, può essere importante fare attenzione al tipo di imbottitura, soprattutto in caso di pelli sensibili. In tal caso, allora, la scelta di un brand che utilizza esclusivamente tessuti e prodotti naturali ed evita l'uso di sostanze chimiche o nocive per la pelle è fondamentale. Tra questi, ad esempio, Cotonella ha fatto sua una vera e propria politica di vendita, che punta esclusivamente all'uso di prodotti di alta qualità, di cotone biologico e di colori naturali, che non fanno uso di additivi chimici. Proprio per questo motivo scegliere un reggiseno Cotonella significa avere a disposizione un gran numero di modelli caratterizzati sempre da un'elevata qualità e, soprattutto, da un pieno rispetto della donna e delle sue forme.